Rapporto Paese Paesi Bassi 2018

Rapporto Paese

  • Paesi Bassi
  • Agricoltura ,
  • Trasporti,

15 maggio 2018

Un potenziale rischio al ribasso sarebbe un altro peggioramento dei prezzi delle abitazioni, dati gli alti livelli di debito ipotecario e l'esposizione delle banche al mercato immobiliare.

Paesi Bassi Settori

Situazione insolvenze

Atteso un rallentamento delle insolvenze societarie per il 2018

Il rallentamento economico del 2012 e del 2013 ha innescato un drastico aumento del numero di società insolventi. Complice la ripresa economica dal 2014 in poi, si è tornati a registrare un ribasso dei fallimenti societari, scesi del 22,4% a quota 4.620 casi nel 2017 (incluse le imprese individuali). Sebbene questa tendenza positiva sembri destinata a protrarsi anche nel 2018, tale diminuzione dovrebbe rallentare a una percentuale dell’8% su base annua.

Paesi Bassi Insolvenze

 

Situazione economica

Crescita sostenuta anche nel biennio 2018-2019

Si prevede che l’economia olandese continuerà a dare prova di una robusta crescita nel 2018 e nel 2019, dopo aver registrato un’espansione del 3,2% nel 2017. Secondo le stime, tutte le categorie di spesa dovrebbero contribuire all’espansione economica. La fiducia delle imprese e dei consumatori è elevata. I consumi privati traggono giovamento dal calo della disoccupazione (interessata da una sensibile riduzione nell’arco degli ultimi tre anni), dall’aumento del reddito disponibile e da un forte rialzo dei prezzi degli immobili in corso dal 2013.

La solida domanda esterna dell’area dell’euro favorisce l’aumento delle esportazioni, mentre la crescita degli investimenti aziendali è supportata da un’elevata fiducia delle  imprese, da bassi tassi d’interesse e da una domanda sostenuta.

Tuttavia, un potenziale rischio di peggioramento potrebbe essere costituito da un ulteriore deterioramento dei prezzi delle abitazioni, dati gli elevati livelli di debito ipotecario e l’esposizione delle banche al mercato immobiliare. Un’eventuale consistente correzione al ribasso del mercato immobiliare inciderebbe negativamente sui consumi delle famiglie e sulla stabilità del settore finanziario.

Un altro rischio negativo è rappresentato dall’incertezza che incombe sulla Brexit, considerati i legami molto stretti tra i Paesi Bassi e il Regno Unito in materia di scambi e investimenti. I settori che ne risentirebbero maggiormente sarebbero quello chimico, elettronico, alimentare e metallurgico.

Documenti collegati