Market Monitor Macchine USA 2018

Market Monitor

  • Stati Uniti d'America
  • Meccanica

13 novembre 2018

Una certa cautela è ancora consigliata sulle aziende che dipendono dal petrolio / gas e dall'industria mineraria, a causa dei potenziali impatti della volatilità dei prezzi dell'energia.

Market Monitor Macchine Stati Uniti 2018

  • I ricavi del settore dei servizi d’ingegneria hanno registrato una ripresa a partire dal 2015 dopo alcuni anni di contrazione, poiché la maggiore liquidità sui mercati finanziari ha contribuito a sostenere la spesa destinata alle nuove costruzioni.
    I margini di profitto delle imprese sono aumentati nel
    corso degli ultimi 12 mesi e dovrebbero mantenersi stabili nella seconda metà di quest’anno e nei primi mesi del 2019.
    Il settore statunitense dei macchinari/ingegneria dovrebbe registrare una crescita del valore aggiunto del 7,2% nel 2018 e del 4,5% nel 2019.
  • Le imprese di macchinari destinati all’edilizia continuano a beneficiare della forte crescita economica degli Stati Uniti e della solida performance del settore edile sul mercato interno.
    Nel 2018 e 2019 i prodotti di qualità continueranno a
    beneficiare di una solida domanda da parte di tutti i segmenti industriali.
  • Mentre nel 2016 e 2017 le imprese di macchinari per l’industria mineraria e del petrolio/gas hanno dovuto confrontarsi con la contrazione della spesa destinata all’acquisto di macchinari e attrezzature, a partire dalla fine dello scorso anno l’aumento dei prezzi del petrolio ha favorito una modesta ripresa degli investimenti.
  • Nel complesso, trattandosi di un’industria ad alta intensità di capitale, la dipendenza dal finanziamento bancario è elevata e le banche statunitensi sono generalmente inclini a concedere prestiti al settore. I pagamenti richiedono in media 30 giorni, anche se sono frequenti dilazioni più lunghe nel caso di prezzi più elevati di alcuni beni strumentali. Nel corso degli ultimi due anni il comportamento in materia di pagamenti è stato buono: il numero di casi di mancato pagamento si è mantenuto relativamente basso e dovrebbe ridursi ulteriormente nei prossimi sei mesi.
  • Rispetto ad altri comparti industriali statunitensi, il tasso d’insolvenza è basso nel settore dei macchinari: i casi di fallimento sono diminuiti nella prima metà del 2018 e dovrebbero
    mantenersi stabili nei prossimi 12 mesi, in linea con la tendenza generale per l’intero comparto industriale degli USA.
  • In considerazione del moderato rischio di credito, manteniamo un approccio assicurativo generalmente aperto nei confronti del settore statunitense dei macchinari. Adottiamo
    tuttavia maggiore cautela per quanto riguarda le imprese dipendenti dall’industria mineraria e del petrolio/gas, a causa del potenziale impatto sul mercato delle oscillazioni dei prezzi dell’energia e dell’attenzione crescente nei confronti delle fonti energetiche ecologicamente sostenibili.

Documenti collegati