Market Monitor Costruzioni Singapore 2019

Market Monitor

  • Singapore
  • Costruzioni

21 febbraio 2019

Il comportamento dei pagamenti nel settore delle costruzioni si è lentamente deteriorato nel 2017 e nel 2018 e questa tendenza negativa dovrebbe continuare nei prossimi mesi.

Singapore: Settore Costruzioni

  • Dopo la performance negativa nel 2017, la produzione del settore edile di Singapore ha continuato a registrare una flessione nel 2018 a causa del basso numero di progetti di edilizia pubblica e privata e dell’ampia offerta di edifici residenziali e commerciali già ultimati.
  • Il rinvio del progetto di una linea ferroviaria ad alta velocità tra Kuala Lumpur e Singapore avrà un impatto negativo sulle imprese del settore edile e ingegneristico nel 2019.  Nell’estate di quest’anno il governo ha varato un aumento dei tassi e imposto limiti più rigorosi sui prestiti nel tentativo di  raffreddare il mercato immobiliare, in risposta al forte aumento dei prezzi delle case scatenato dalla vendita in massa di unità a partire dal terzo trimestre del 2017. Questo avrà il probabile effetto di frenare l’attività del sotto-settore dell’edilizia residenziale nel 2019. 
  • La redditività di molte imprese di costruzione è bassa e i margini di profitto dovrebbero registrare un’ulteriore contrazione quest’anno. Sono soprattutto le piccole e medie imprese del settore a doversi confrontare con la scarsa liquidità e la contrazione dei margini di profitto causate dall’assenza di progetti, dalla forte concorrenza e dall’aumento dei costi della manodopera e di locazione.
  • Le imprese edili di Singapore sono fortemente dipendenti dalle banche per quanto riguarda i prestiti e il finanziamento dei progetti. Le misure varate dal governo per raffreddare il mercato immobiliare includono criteri più rigidi per la concessione di prestiti (ad esempio, aumento dei depositi richiesti, riduzione del rapporto prestito/valore, aumento delle imposte di bollo e dei tassi d’interesse) sia per i consumatori privati sia per gli sviluppatori.
  • I pagamenti nel settore richiedono in media 60-120 giorni. Nel 2017 e 2018 il comportamento di pagamento ha registrato un lieve peggioramento e questo andamento negativo dovrebbe proseguire anche nel 2019. Secondo il Singapore Commercial Credit Bureau (SCCB), nel 2018 il settore edile ha registrato la percentuale più alta di ritardi di pagamento per il nono trimestre consecutivo. Il tasso d’insolvenza del settore edile resta elevato.
  • Nel 2018 i casi d’insolvenza hanno registrato un aumento e dovrebbero crescere ulteriormente nel 2019. Le imprese edili possono ora scegliere di risolvere le controversie ai sensi dell’aggiornato Building and Construction Industry Security Payment Act (con un’enfasi particolare sulla protezione del debitore e il salvataggio aziendale) piuttosto che ricorrere al contenzioso o all’arbitrato. Benché questo offra un buon margine di manovra e una possibilità di sopravvivenza per le PMI più in difficoltà, la lentezza dei pagamenti continua a rappresentare un problema per le imprese.
  • Alla luce della debolezza della domanda, della forte concorrenza, dei margini limitati, della lentezza dei pagamenti e dell’aumento delle insolvenze, il nostro approccio assicurativo è restrittivo nei confronti dell’edilizia residenziale e commerciale e del segmento dei materiali da costruzione, soprattutto nel caso dei piccoli operatori. Adottiamo invece un approccio generalmente aperto per quanto riguarda le imprese attive nel segmento dell’edilizia pubblica, poiché gli investimenti del governo nelle infrastrutture e nei progetti d’ingegneria civile si confermano elevati (tra 26 e 33 miliardi di Dollari di Singapore nel 2019 e 2020)´.

Documenti collegati