Global Economic Outlook - Agosto 2021

Economic Outlook

  • Algeria,
  • Angola,
  • Argentina,
  • Australia,
  • Austria,
  • Bangladesh,
  • Belgio ,
  • Brasile ,
  • Bulgaria,
  • Canada,
  • Cile ,
  • Cina ,
  • Colombia ,
  • Costa Rica,
  • Croazia ,
  • Cyprus,
  • Repubblica Ceca,
  • Danimarca ,
  • Egitto ,
  • Estonia,
  • Finlandia ,
  • Francia ,
  • Germania,
  • Grecia,
  • Hong Kong,
  • Ungheria ,
  • Islanda ,
  • India,
  • Indonesia,
  • Iran,
  • Irlanda ,
  • Italia ,
  • Giappone ,
  • Giordania ,
  • Kenia,
  • Kuwait,
  • Lettonia,
  • Lituania ,
  • Lussemburgo,
  • Malesia ,
  • Messico,
  • Marocco,
  • Paesi Bassi,
  • Nuova Zelanda ,
  • Norvegia,
  • Panama,
  • Perù,
  • Filippine ,
  • Polonia ,
  • Portogallo,
  • Romania,
  • Russia,
  • Arabia Saudita ,
  • Singapore,
  • Slovacchia ,
  • Slovenia,
  • Sud Africa ,
  • Corea del Sud,
  • Spagna ,
  • Svezia ,
  • Svizzera ,
  • Taiwan,
  • Tanzania,
  • Thailandia ,
  • Tunisia,
  • Turchia ,
  • Emirati Arabi Uniti ,
  • Stati Uniti d'America ,
  • Regno Unito ,
  • Vietnam
  • Generale

19 agosto 2021

Le vaccinazioni sono in corso, e l'economia mondiale si sta riprendendo dalla pandemia. I Paesi avanzati hanno già vaccinato gran parte della popolazione, il risultato è più vario negli emergenti.

Mentre le campagne di vaccinazione sono in corso, l'economia mondiale si sta riprendendo dalla pandemia. La maggior parte dei mercati avanzati hanno già vaccinato gran parte della loro popolazione, mentre il risultato è più misto nei mercati emergenti. La crescita del PIL globale nel 2021 sarà principalmente guidata dai consumi, poiché si stanno aprendo opportunità di spesa, soprattutto nei servizi. La politica monetaria rimarrà molto allentata nonostante le pressioni inflazionistiche, e i pacchetti di sostegno fiscale saranno parzialmente estesi nel 2021. Tuttavia, la crescita globale del PIL potrebbe essere minacciata dalla diffusione di nuove varianti più trasmissibili del virus. Un tale scenario al ribasso potrebbe spingere significativamente verso il basso la crescita nel 2021 e nel 2022.

Punti chiave

  • Con l'avvio del rollout della vaccinazione, le economie si stanno gradualmente aprendo, portando a una ripresa del PIL globale del 6,2% nel 2021, seguita da una crescita prevista del 4,7% nel 2022. Un rischio per la ripresa è rappresentato da nuove varianti più trasmissibili del virus Covid-19.

  • Ci aspettiamo una ripresa robusta e ampia del commercio globale nel 2021. L'economia della Cina è stata superiore all'inizio del 2021, ma altre regioni hanno recuperato negli ultimi mesi. Il commercio globale dovrebbe crescere del 6% nel 2021, seguito da un valore simile nel 2022.

  • Le economie avanzate dovrebbero superare i livelli di attività pre-crisi nel 2021. Il PIL dei mercati avanzati come gruppo dovrebbe crescere del 5,8% nel 2021, seguito da un aumento del 4,2% nel 2022.

  • Nonostante la campagna di vaccinazione in corso, le economie dell'eurozona sono ancora alle prese con il virus Covid-19. Ci aspettiamo un recupero del 5,0% nel 2021, seguito da un aumento leggermente inferiore nel 2022. Tutti gli stati membri dovrebbero vedere i livelli del PIL recuperare i livelli pre-pandemia entro la fine del 2022. Tuttavia, il rimbalzo non è uniforme, con i paesi dell'Europa meridionale che dipendono dal turismo in ritardo rispetto ai Paesi nordici.

  • Le prospettive economiche degli Stati Uniti si sono rafforzate notevolmente dal nostro Economic Outlook di febbraio. A parte il Regno Unito, gli Stati Uniti sono molto più avanti della maggior parte degli altri Paesi avanzati nella vaccinazione della popolazione, e l'economia si è riaperta nella prima metà dell'anno. Un ulteriore sostegno proviene da un importante pacchetto di stimolo fiscale (1,9 trilioni di dollari), approvato dal Congresso a marzo del 2021, e da una legge sulle infrastrutture di 1 trilione di dollari approvata ad agosto.

  • L'economia giapponese è rimbalzata nella seconda metà del 2020, ma ha visto una temporanea battuta d'arresto all'inizio del 2021, a causa dell'aumento delle infezioni. Nonostante il debole inizio, l'economia sta mostrando una robusta ripresa nella seconda metà del 2021. Lo stimolo economico delle Olimpiadi di Tokyo sarà minore di quanto previsto in precedenza, dato che si sono svolte in stato di emergenza.

  • La ripresa economica di molte economie di mercato emergenti (EME) è in ritardo, principalmente a causa di un lancio più lento dei vaccini. Inoltre, la portata dello stimolo fiscale è più limitata. L'Asia è la regione con il più alto tasso di crescita tra le EME, mentre in particolare MENA e Africa sub-sahariana rimangono indietro. Si prevede che la crescita economica nelle EME si riprenderà del 6,9% quest'anno, seguita da un'altra crescita del 5,3% nel 2022.

Documenti collegati