Webcast su impatto dazi sul commercio mondiale

Comunicato stampa

Come influiscono i dazi e le barriere non tariffarie sugli scambi commerciali mondiali è l’argomento del secondo appuntamento dei webcast Atradius sul futuro del commercio.

La pandemia globale ha mostrato agli imprenditori di tutti i Paesi come le decisioni politiche possono influire sulla liquidità delle aziende. Con uno sguardo rivolto agli sviluppi futuri del dopo-pandemia, Atradius, tra i leader globali nel settore dell’assicurazione del credito commerciale, mette al centro del secondo evento virtuale le difficoltà che per le aziende esportatrici provengono dai rischi politici e dalle barriere tariffarie. I dazi continueranno a incidere sul commercio mondiale o si arriverà ad una graduale eliminazione? Il fulcro del commercio globale si sposterà ulteriormente verso l'Asia? Insomma, gli esportatori possono sentirsi ottimisti sul prossimo futuro? Queste le domande alle quali risponderanno gli esperti riuniti da Atradius, per indicare a manager e imprenditori le vie più sicure per tutelare il loro business.

Nel secondo del ciclo di quattro appuntamenti “Dalla crisi alle opportunità: qual è il futuro del commercio?” Atradius analizzerà questi temi con un panel di esperti, tra cui John Hulsma, Presidente e Amministratore della John C. Hulsman Enterprises, Presidente edi un'importante società di consulenza sui rischi politici globali, Lesley Batchelor presidente di una società di consulenza sul commercio internazionale, e Gordon Cessford esperto di rischi commerciali e direttore di Atradius per la regione Americhe.

“Sapere come evolverà il quadro del commercio mondiale nei prossimi mesi, alla luce sia dei rischi pandemici sia delle difficoltà geopolitiche - sottolinea Massimo Mancini, Country Director di Atradius per l’Italia - è di fondamentale importanza per tutte quelle imprese italiane che basano il loro business sui rapporti commerciali con altri Paesi. Il secondo webinar di Atradius, dopo il successo del primo, fornirà le preziose informazioni di grandi esperti internazionali su come sono previsti evolvere i rapporti commerciali tra Usa e Cina, o come sarà il futuro in Europa nel dopo-Brexit. Ma, soprattutto, indicherà gli strumenti più idonei alle imprese per assicurare i propri crediti contro eventi politici o di altro tipo che possono mettere a rischio il loro export”.

Secondo evento virtuale Atradius in dettaglio

  • Data: giovedì 25 marzo 2021
  • Orario: ore 16:00 (ora italiana) / 11:00 (Baltimore)
  • Durata: 45 minuti di dibattito, seguito da 15 minuti di domande e risposte in collegamento diretto.

L’evento è in lingua inglese.

Per registrarsi gratuitamente all’evento
https://atradius.it/virtual-event-series/from-crisis-to-opportunity-event2.html

La registrazione degli interventi e un Libro bianco (White paper) saranno disponibili online al termine di ogni evento. Per informazioni sull'evento e sulla serie di eventi virtuali organizzati da Atradius nel corso dell’anno fare riferimento alla pagina Web indicata.