NAFTA Rapporto Paese Costa Rica 2018

Rapporto Paese

  • Agricoltura ,
  • Trasporti,

16 gennaio 2018

Si prevede che la crescita del PIL della Costa Rica accelererà grazie ai consumi privati, a forti investimenti privati, pubblici e stranieri e ad un'ulteriore crescita delle esportazioni.

 

NAFTA Costa Rica 2018 Fig. 1
NAFTA Costa Rica 2018 Fig. 2

 

Situazione Politica

Capo di Stato/governo: Presidente Luis Guillermo Solis Rivera (da Maggio 2014)

Popolazione: 4.9 million

Stabilità politica, ma problemi di stallo legislativo

Dal 2014 la Costa Rica è governata dal Presidente Rivera e dal Partito Azione Cittadina (PAC) di centro-sinistra. Il paese rimane politicamente stabile, nonostante l'aumento della polarizzazione politica negli ultimi anni. L'impasse legislativa ha ostacolato riforme strutturali e di bilancio, un problema che probabilmente si protrarrà anche dopo le elezioni politiche previste a febbraio 2018.

Principali sviluppi economici

Attesa un'accelerazione della crescita economica nel 2018

NAFTA Costa Rica 2018 Fig. 3

L'economia della Costa Rica trae vantaggio da un ambiente favorevole alle imprese, una forza lavoro qualificata e forti istituzioni con un basso livello di corruzione. Tali aspetti, uniti a solidi investimenti privati, all'aumento dei consumi pubblici e alla robusta performance delle esportazioni, hanno determinato una consistente crescita del PIL del 3,9% nel 2017.

L'espansione economica dovrebbe accelerare attestandosi al 4,3% nel 2018, grazie alla continua crescita dei consumi privati (+3,7%, sostenuta dalla diminuzione della disoccupazione), alla solidità degli investimenti privati, pubblici ed esteri, e all'ulteriore crescita delle esportazioni (+6 % circa). Secondo le previsioni, inoltre, l'inflazione registrerà una moderata ripresa, pur rimanendo entro la fascia prefissata del 2-4%.

L'economia della Costa Rica dipende fortemente dagli Stati Uniti (41% delle esportazioni, 67% delle rimesse e 25% degli investimenti esteri diretti). Finora non si prevede alcuna perturbazione di rilievo, poiché, a differenza di quanto già intrapreso per altri paesi, l'amministrazione Trump non ha coinvolto la Costa Rica nei propri sforzi volti a rivedere le relazioni commerciali. Al fine di diversificare la propria economia, la Costa Rica sta anche coltivando un partenariato con la Cina.

Le sfide dell'elevato disavanzo di bilancio e dell'aumento del debito pubblico

NAFTA Costa Rica 2018 Fig. 4

Complice soprattutto l'elevata spesa sociale (il debito pubblico è aumentato dal 56% del PIL nel 2014 al 68% del PIL nel 2017), le finanze pubbliche si sono deteriorate negli ultimi anni. La situazione di stallo politico in seno al Congresso ha ridotto le possibilità di varare riforme cruciali in materia di IVA e imposte sul reddito, e si prevede che il disavanzo fiscale rimanga al di sopra del 5% del PIL nel 2018. Ciononostante, la composizione del debito rimane favorevole (75% finanziato internamente, in gran parte da fondi pensionistici e banche, con un tasso di interesse fisso e una durata media di dieci anni). Il debito estero è sostenibile e la liquidità sufficiente, mentre la reputazione di pagamento della Costa Rica è buona, dato che il paese, dal 1983, ha sempre adempiuto ai propri obblighi rispetto al debito estero.

Il settore bancario della Costa Rica è abbastanza stabile e ben capitalizzato. Tuttavia, le banche sono esposte al rischio sovrano e a un tasso relativamente elevato di dollarizzazione dei depositi e dei crediti, il che si traduce in una certa vulnerabilità al rischio di cambio.

Prestazioni dei settori chiave

NAFTA Costa Rica 2018 Fig. 5

Nonostante la diversificazione economica, l'agricoltura rimane un settore chiave (che rappresenta il 6,5% del PIL e il 13% della forza lavoro). I principali prodotti di esportazione sono frutta tropicale, caffè, zucchero, carne bovina e prodotti lattiero-caseari.

Il turismo è un settore in crescita, con un aumento degli arrivi pari al 7,3% nel 2017, che contribuisce al PIL per il 5,8%. L'impennata del turismo e degli investimenti esteri ha dato impulso all'espansione del settore delle infrastrutture. In questo segmento, tuttavia, i rischi negativi sono dovuti ai ritardi causati dalla burocrazia e dal ricorso alla spesa pubblica in un periodo di elevato indebitamento pubblico.

Il settore farmaceutico della Costa Rica è uno dei più estesi della regione e si prevede un'ulteriore crescita di tale comparto. Il paese beneficia di uno dei migliori sistemi sanitari della regione, come dimostrato dal crescente afflusso di "turisti medicisanitari" dagli Stati Uniti, ed è uno dei principali produttori ed esportatori di strumenti medici.

 

Documenti collegati