Market Monitor ICT Australia 2019

Market Monitor

  • Australia
  • ICT

18 giugno 2019

I comportamenti di pagamento negli ultimi due anni sono stati buoni e il livello di pagamenti oltre la scadenza e fallimenti rimane basso rispetto ad altri settori.

Market Monitor ICT Australia 2019
  • Il mercato australiano dell'ICT dovrebbe continuare a crescere nel 2019 e 2020: i principali investitori in progetti IT restano i governi federali e il governo statale, ma anche la spesa al consumo continuerà a crescere sulla scia della crescita economica e dei progressi tecnologici.
  • In linea generale, il settore dell'ICT si conferma redditizio e con buoni margini di profitto; tuttavia, nel 2018 i margini hanno registrato una contrazione nel caso delle imprese attive nei segmenti della distribuzione e del retail, dove il mercato è molto competitivo e la pressione sui prezzi è elevata.
  • Molte imprese del settore sono fortemente indebitate, sia tramite finanziamenti debitori per la gestione del capitale circolante sia tramite prestiti a termine. Le banche sono generalmente inclini a concedere prestiti al settore. Per le imprese del settore dell’ICT è essenziale poter disporre di un buon livello di liquidità poiché molti operatori ottengono un margine extra grazie al pagamento anticipato delle fatture ed è quindi importante poter contare su sufficiente liquidità.
  • I pagamenti nel settore dell'ICT richiedono in genere tra 30 e 60 giorni dalla data della fattura oppure 30-45 giorni fine mese. Il comportamento di pagamento negli ultimi due anni è stato finora soddisfacente, con un basso livello di ritardi e insolvenze rispetto ad altri comparti, e non ci aspettiamo variazioni significative nel 2019.
  • Il nostro approccio assicurativo si conferma generalmente aperto nei confronti dei produttori e fornitori di servizi IT poiché questo segmento beneficia in genere di una buona performance con imprese redditizie e mostra un andamento positivo del numero di notifiche di mancato pagamento e risarcimenti. Lo stesso vale per le telecomunicazioni, un segmento soggetto a rigide regolamentazioni che conta molte imprese finanziariamente solide.
  • Tuttavia, il nostro approccio assicurativo si è fatto più restrittivo per quanto riguarda i grossisti e rivenditori del settore dell’ICT, soprattutto le imprese più piccole che risentono maggiormente del contesto altamente competitivo. Gli operatori più piccoli hanno spesso problemi di liquidità e negli ultimi 12 mesi le richieste di risarcimento in questo segmento hanno registrato un aumento.

Documenti collegati