Market Monitor Costruzioni USA 2019

Market Monitor

  • Stati Uniti d'America
  • Costruzioni

21 febbraio 2019

Il sottosettore dei materiali da costruzione beneficia chiaramente dell'aumento dei prezzi dei materiali da costruzione e si prevede che i costi elevati continueranno per tutto il 2019.

  • Crescita più lenta, ma ancora solida, nel 2019
  • Allungamento dei termini di pagamento
  • Nessun aumento previsto dei casi d’insolvenza nel 2019

Stati Uniti: Settore Costruzioni

Nel 2018 il valore aggiunto dell’industria edile statunitense è cresciuto del 3%, con un aumento della spesa per l’edilizia in quasi tutte le regioni e tipologie di progetti. Nel periodo gennaio-settembre 2018 la spesa per l’edilizia è cresciuta del 7% rispetto all’anno precedente per quanto riguarda l’edilizia pubblica e del 5,1% nel caso dell’edilizia privata. I sottosettori dei lavori pubblici e dell’edilizia istituzionale hanno entrambi registrato un discreto aumento nel 2018, dopo i picchi nel 2017, e gli stanziamenti recentemente approvati faranno sentire il loro effetto nel 2019. La spesa nell’edilizia residenziale è aumentata del 6,4%.Tuttavia, l’aumento dei tassi sui mutui ha parzialmente frenato la potenziale crescita del mercato immobiliare nel 2018. L’offerta più limitata e i prezzi più alti hanno indotto gli acquirenti delle prime case ad attendere l’aumento dei salari. Tuttavia, l’edilizia plurifamiliare ha parzialmente compensato il rallentamento della crescita nel segmento dell’edilizia unifamiliare.

Stati Uniti: Settore Costruzioni

Nel 2019 l’aumento della spesa per l’edilizia dovrebbe proseguire (+4,8%), pur se ad un ritmo più lento rispetto al 2018 (+6,5%). Il rallentamento della crescita economica, la carenza di  manodopera, l’aumento dei tassi d’interesse e l’incertezza riguardo alle politiche commerciali potrebbero frenare l’espansione del settore.

L’edilizia residenziale dovrebbe registrare una crescita modesta grazie all’aumento dei salari, al basso tasso di disoccupazione e alla ridotta disponibilità, mentre l’aumento dei tassi d’interesse ha un effetto negativo. L’edilizia non residenziale dovrebbe continuare a crescere grazie soprattutto al progetto di spesa FAST (Fixing America’s Surface Transportation Act) del valore di 305 miliardi di Dollari. La crescita dell’edilizia commerciale dovrebbe registrare una lieve flessione quest’anno a causa del numero elevato di uffici liberi legato al rallentamento dell’espansione economica.

Di norma, le imprese edili hanno un tasso d’indebitamento elevato e sono fortemente dipendenti dalle banche, che comunque sono generalmente inclini a concedere prestiti al settore. Le imprese che mostrano una solida redditività, bilanci sani e un comportamento di pagamento positivo possono accedere facilmente ad ampie linee di credito. I margini di profitto dovrebbero mantenersi stabili nel 2019 alla luce del fatto che la maggior parte delle imprese può trasferire gli aumenti dei prezzi delle materie prime (causati, tra l’altro, dall’imposizione di dazi su acciaio e alluminio) sui clienti finali. Il sotto-settore dei materiali da costruzione beneficia ovviamente dell’aumento dei prezzi dei materiali, che dovrebbero mantenersi stabili per tutto il 2019.

Stati Uniti: Settore Costruzioni

I pagamenti nel settore edile si sono allungati, in media, a 54 giorni: infatti, la concessione di termini di pagamento più lunghi è diventato un modo per attirare i clienti. Lo scorso anno il comportamento di pagamento del settore edile è stato soddisfacente e il numero di ritardi e insolvenze  dovrebbe mantenersi stabile nel 2019.

Pur continuando ad aumentare la nostra propensione al rischio nei confronti di questo settore, adottiamo particolare cautela per quanto riguarda le imprese più piccole che mostrano tassi di fallimento superiori alla media. Verifichiamo i rendiconti finanziari, quando disponibili, con cadenza annuale, analizzando con attenzione anche le informazioni per quanto riguarda i finanziamenti. Valutiamo inoltre lo storico delle attività commerciali tra i nostri
clienti e i loro acquirenti. Limitiamo o revochiamo la copertura agli acquirenti che mostrano risultati in sensibile peggioramento (e.g. in presenza di perdite, strutture patrimoniali insostenibili o problemi di liquidità) o qualora il comportamento di pagamento mostri segnali di peggioramento.

Stati Uniti: Settore Costruzioni

 

 

Documenti collegati