Market Monitor Costruzioni Svezia 2019

Market Monitor

  • Svezia
  • Costruzioni

21 febbraio 2019

La concorrenza nel settore delle costruzioni svedese è elevata e il consolidamento è in corso.

Svezia: Settore Costruzioni

  • Nel 2019 l’andamento della domanda e dei margini di profitto dovrebbe mantenersi stabile in alcuni segmenti, tra cui quello degli immobili ad uso ufficio e dell’ingegneria civile, mentre il mercato che si occupa della costruzione di nuovi centri commerciali e alberghi è sempre più saturo. Il sotto-settore dell’edilizia residenziale inizia a mostrare segnali di una diminuzione della domanda, il che avrà un effetto negativo sui margini di profitto delle imprese. Inoltre, l’aumento dei prezzi delle materie prime e i costi elevati dei terreni edificabili in Svezia hanno un impatto negativo sul settore.
  • La concorrenza nel settore edile svedese è forte; l’industria sta attraversando una fase di consolidamento in cui i gruppi finanziariamente più forti acquistano le imprese di costruzione più deboli. Questo processo di consolidamento interessa anche il segmento dei materiali da costruzione.
  • Le imprese edili sono spesso fortemente indebitate, soprattutto quelle attive nel segmento immobiliare e residenziale. Allo stesso tempo, le banche sono sempre più riluttanti a concedere prestiti al settore a differenza di quanto avviene per le imprese attive in altri comparti.
  • I pagamenti nel settore richiedono in media 30-45 giorni. Il livello di ritardi nei pagamenti è elevato e ha registrato un aumento nel secondo semestre del 2018. Lo stesso vale per i casi d’insolvenza. Questo andamento negativo dovrebbe proseguire nel 2019.
  • Il nostro approccio assicurativo è restrittivo nei confronti delle imprese attive nell’edilizia residenziale e per quanto riguarda i subappaltatori che dipendono da questo segmento, che risente della stretta creditizia da parte delle banche e dovrebbe registrare una riduzione significativa della domanda. Allo stesso tempo, il nostro approccio è meno restrittivo nei confronti dell’edilizia commerciale: benché questo sotto-settore stia registrando una lieve flessione della domanda, le imprese e i clienti finali sono generalmente più solidi dal punto di vista finanziario e hanno un più facile accesso ai finanziamenti. Siamo generalmente aperti nei confronti degli operatori attivi nell’edilizia pubblica, un segmento in cui le imprese e gli acquirenti finali dispongono di maggiore elasticità rispetto ad altri segmenti.

Documenti collegati