Grecia: migliorano i pagamenti e le prospettive

Barometro sui comportamenti di pagamento

  • Grecia
  • Chimico,
  • Beni durevoli ,
  • ICT

24 novembre 2021

La Grecia dovrebbe vedere il PIL tornare ai livelli pre-pandemici entro la fine del 2022. Tuttavia, vi è cautela tra imprese a causa delle possibili evoluzioni della crisi pandemica.

Introduzione

Anche se l'economia greca è stata certamente colpita dalla significativa riduzione del numero di turisti durante il 2020 e il 2021, altri settori tra cui quello chimico, dei beni di consumo durevoli e dell'elettronica / ICT stanno mostrando segni positivi di uscita dagli effetti della recessione pandemica. Tuttavia, l'ottimismo delle imprese è temperato da un senso di cautela su eventuali conseguenze a lungo termine della crisi economica. Questo può spiegare perché in un paese che favorisce ancora pesantemente le vendite senza dilazione, ci sono segni di un crescente interesse per l'assicurazione del credito commerciale. Nei risultati del sondaggio di quest'anno, questo è stato particolarmente evidente nel settore dei beni di consumo durevoli, dove un terzo delle aziende intervistate ci ha detto che prevede di utilizzare l'assicurazione del credito il prossimo anno.

Principali risultati dell'indagine

  • Le aziende intervistate in tutta la Grecia hanno riferito che quasi il 40% del valore totale delle loro fatture B2B erano scadute.
  • Il valore totale delle vendite B2B ancora in sospeso dopo 90 giorni e oltre è rimasto stabile al 7%. Tuttavia, solo l'1% di queste vendite in sospeso da tempo è stato incassato, mentre il resto è stato cancellato come inesigibile.
  • Questo può spiegare perché molte aziende intervistate in Grecia ci hanno detto di aver aumentato la quantità di tempo e risorse impiegate, così come i costi sostenuti, nel tentativo di riscuotere le fatture scadute, specialmente quelle scadute da tempo.
  • Guardando al 2022, la maggior parte delle aziende greche con cui abbiamo parlato (69%) ha espresso ottimismo e previsto una crescita per il prossimo anno. Un'ampia maggioranza crede che le pratiche di pagamento dei clienti miglioreranno e il 43% ci ha detto che prevede di offrire più spesso credito commerciale l'anno prossimo, in gran parte come un modo per stimolare la domanda.
  • Nonostante le preoccupazioni sul fatto che la pandemia possa continuare ad ostacolare il rimbalzo dell'economia globale, le aziende greche intervistate prevedono di crescere il prossimo anno.
  • Riflettendo sull'impatto della pandemia sulle loro operazioni commerciali, il 59% delle aziende ci ha detto di aver adottato permanentemente il lavoro a distanza. Un numero significativo ha anche rivelato di credere che i cambiamenti nella domanda dei clienti possano essere a lungo termine, così come un maggiore uso dell'assicurazione del credito.

Per avere maggiori informazioni

Il Barometro sui comportamenti di pagamento in Grecia fornisce approfondimenti sulle abitudini di pagamento B2B e sull'approccio delle aziende alla gestione del rischio di credito dei clienti nei seguenti settori:

  • Chimico
  • Beni durevoli di consumo
  • Elettronica/ICT

Per una panoramica completa, è possibile scaricare il report completo del paese disponibile nella sezione Documenti collegati. L'appendice statistica e i risultati del sondaggio del Barometro sulle abitudini di pagamento in Europa Occidentale sono anch'essi disponibili per il download gratuito.

Tutti i  contenuti di questa pagina sono soggetti al nostro Disclaimer, disponibile qui.