Sector Performance Snapshots

Basati sulle valutazioni degli esperti analisti Atradius, i Sector Performance Snapshots propongono una sintesi sull’evoluzione del rischio credito e della performance per 14 importanti settori merceologici in oltre 30 Paesi. In ogni riepilogo settoriale, i nostri analisti prendono in considerazione indicatori chiave di performance e benchmark industriali che vanno dalle consuetudini di pagamento alle prospettive economiche, per fornire una previsione di settore di facile accesso.

Monitoraggio dei parametri di riferimento dell'industria durante la pandemia di COVID-19

Poiché la recessione COVID-19 ha colpito sia le economie avanzate che quelle emergenti in tutto il mondo, monitorare la salute delle industrie è più importante che mai. I Sector Performance Snapshots sono progettati per arrivare direttamente alle questioni chiave che hanno un impatto sulla performance delle singole industrie. Si concentrano sulla maggior parte delle principali economie avanzate ed emergenti di tutto il mondo e utilizzano l'analisi industriale per fornire una valutazione concisa di una serie di settori nel contesto dei loro mercati.

Come stanno andando i settori nei mercati chiave nel 2021?

Agroalimentare

Nel 2020, le misure di blocco e quarantena adottate da molti Paesi in risposta alla pandemia globale hanno avuto un impatto sull'industria agricola. Ci sono stati problemi di trasporto e una stretta sulla disponibilità di lavoratori stagionali stranieri. Guardando al futuro, le tendenze dell'industria agricola includono l'inasprimento delle normative ambientali (soprattutto in Europa), il crescente rischio di condizioni meteorologiche avverse (che spesso colpiscono più duramente le economie emergenti) e i bassi prezzi di vendita dovuti alla pressione dei trasformatori e dei rivenditori.

 

 

Automotive

Il mercato automobilistico globale stava già soffrendo per il deterioramento delle vendite di autovetture e veicoli commerciali quando COVID-19 ha colpito. Inoltre, i margini del settore automobilistico sono sotto pressione a causa della necessità di maggiori investimenti per affrontare il passaggio dai motori a combustione a favore della mobilità elettrica. Nonostante un rimbalzo previsto per il 2021, la situazione del rischio di credito di molti piccoli fornitori tier 2 e tier 3 rimane sottotono.

Chimico-Farmaceutico

I mercati chimici/farmaceutici rimangono abbastanza resilienti rispetto ad altri settori. Tuttavia, non sono del tutto immuni dalle pressioni che subiscono le industrie correlate. Per esempio, i prodotti petrolchimici sono suscettibili alla volatilità del prezzo del petrolio, e alcuni settori dell'industria chimica hanno registrato un calo della domanda da parte di compratori chiave come il settore automobilistico e l'edilizia. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, le prospettive dell'industria chimica/farmaceutica sono abbastanza rosee, con le imprese farmaceutiche che dovrebbero beneficiare dell'aumento delle spese sanitarie dovuto alla pandemia. A medio e lungo termine, l'invecchiamento della popolazione nei Paesi sviluppati e la crescita della ricchezza degli individui e dell'accesso all'assistenza sanitaria nelle economie emergenti stanno portando a un aumento della spesa sanitaria.

Costruzioni

La performance settoriale dell'industria delle costruzioni è altamente ciclica e spesso varia da paese a paese. In molti mercati il settore è caratterizzato da un alto volume di attori più piccoli e da una concorrenza aspra, in particolare all'estremità inferiore della catena del valore. In generale, c'è un livello più alto di insolvenze rispetto ad altri settori e, con margini operativi ristretti, c'è un maggiore rischio di credito in tutto il settore, soprattutto per gli operatori più piccoli. Le prospettive dell'edilizia e dei materiali da costruzione sono scarse nella maggior parte dei Paesi del mondo. Ciò è dovuto ai blocchi pandemici e alla recessione che portano a problemi nella catena di approvvigionamento, al rinvio dei progetti e alla riduzione dei volumi degli ordini. 

Beni durevoli di consumo

La trasformazione digitale ha rappresentato una grande sfida per il settore dei beni di consumo durevoli anche prima dei problemi causati dalla pandemia COVID-19. I rivenditori "brick and mortar", in particolare, stavano lottando con l'aumento della concorrenza dei venditori online, gli alti costi operativi e la diminuzione del fatturato. Gli ordini di restare a casa e le serrate durante la pandemia hanno esacerbato la situazione, con un conseguente forte aumento delle vendite online e un significativo calo delle vendite dei negozi fisici. Le previsioni dell'industria dei beni di consumo durevoli prevedono un esodo dal mercato dei dettaglianti brick-and-mortar nei prossimi anni, specialmente tra gli attori più piccoli.

Electronica/ICT

Le prospettive per l'industria elettronica/ICT sono generalmente positive. Principalmente l'ICT beneficia delle opportunità presentate dalla pandemia COVID-19, per esempio il forte aumento del lavoro a distanza e dell'istruzione digitale a domicilio. Nel complesso, il futuro a lungo termine sembra promettente. Tuttavia, le tensioni commerciali in corso tra Stati Uniti e Cina possono presentare problemi, e la prospettiva di una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina sulle attrezzature high-tech è un rischio negativo.

Servizi finanziari

Il settore dei servizi finanziari rimane relativamente solido nella maggior parte dei Paesi. Tuttavia, la recessione economica che segue la pandemia globale potrebbe ancora causare un aumento dei problemi finanziari sia per le imprese che per i consumatori. Questo, a sua volta, potrebbe portare a un maggior numero di inadempienze sui prestiti per le banche e a condizioni di prestito più rigide imposte dalle organizzazioni dell'industria dei servizi finanziari. 

Alimentare

L'industria alimentare deve affrontare una concorrenza intensa e guerre di prezzo in molti mercati alimentari al dettaglio. Questo ha un impatto su produttori e fornitori, che possono lottare con margini stretti e il trasferimento dei costi. Le tendenze dell'industria alimentare rivelano un settore in fase di cambiamento. Gran parte dell'industria, specialmente nelle economie sviluppate, è influenzata dai cambiamenti nel comportamento dei consumatori, con un numero crescente di persone che scelgono opzioni salutari.

Macchinari

Il settore delle macchinari è fortemente dipendente dal prosperare dell'economia delle sue industrie acquirenti chiave, in particolare l'agricoltura, l'edilizia e l'automobile. Il deterioramento della domanda nel 2020 ha avuto un impatto sulla performance del settore macchine/ingegneria. Mentre in molti mercati è previsto un rimbalzo nel 2021, rimangono sostanziali rischi di ribasso.

Metalli

Le caratteristiche principali che interessano le industrie dei metalli/acciaio includono un rimbalzo ancora instabile della domanda globale e un quadro di mercato complesso che presenta sovraccapacità e una forte concorrenza. La pressione sui margini è aumentata a causa della concorrenza, della volatilità dei prezzi delle materie prime e, in alcuni mercati tra cui l'Europa, delle richieste di questioni ambientali. In un momento in cui molte aziende stanno già operando con una bassa redditività, le prospettive delle industrie metallurgiche/acciaio potrebbero presentare ritardi nei pagamenti e insolvenze in molti mercati nel 2021.

Carta

I produttori di carta e il segmento degli imballaggi dell'industria cartaria sono stati colpiti sia dalle misure di blocco COVID-19 sia dal calo della domanda dovuto alla digitalizzazione in corso. Quest'ultima è una tendenza in atto da anni. Nonostante molti consumatori si rivolgano allo shopping online, si prevede che le prestazioni dell'industria della carta rimangano sottotono nel 2021, dopo una contrazione nella maggior parte dei mercati nel 2020.

Servizi

I segmenti del commercio al dettaglio, dell'ospitalità e dei viaggi dell'industria dei servizi sono stati colpiti in modo particolarmente duro dai blocchi e dalle misure di quarantena legati alla COVID-19 in tutto il mondo. Una drastica riduzione dei viaggi internazionali ha avuto un impatto su compagnie aeree, aeroporti, agenzie di viaggio e tour operator, così come su hotel, eventi culturali, fiere e mostre. In molti paesi, l'isolamento ha incluso la chiusura di bar e ristoranti. I pacchetti di sostegno del governo per i mancati guadagni variano da paese a paese, e le attuali tendenze dell'industria dei servizi indicano un aumento delle chiusure di attività e delle insolvenze.

Tessile

I produttori, i grossisti e i dettaglianti dell'industria tessile stavano vivendo una stretta economica dovuta alla concorrenza agguerrita e ai margini sottili anche prima che COVID-19 si diffondesse nel mondo. Questo è particolarmente vero per i rivenditori di mattoni e malta che soffrono della crescente concorrenza online. Oltre a queste sfide, le chiusure pandemiche hanno causato la chiusura dei negozi fisici in molti paesi, con conseguente deterioramento delle cifre di vendita del mercato tessile. Inoltre, il grande segmento dei tessili tecnici è stato anche influenzato negativamente dalla diminuzione della domanda da parte di acquirenti chiave, come il settore automobilistico.

View the sector performance snapshots by country

Image of Sector Performance Snapshots report

All content on this page is subject to our Disclaimer, available here.

Related Content

Risk Map

The Atradius Risk Map gives an overview of the level of risk associated with countries worldwide.

2020 insolvencies forecast to jump due to Covid-19

Global corporate insolvencies are forecast to increase by 26% in 2020 as the coronavirus pandemic pushes the world economy into recession

USMCA: late payments rise as pandemic recession bites

The annual survey of B2B payments behaviour in the USMCA reveals a huge rise in the total value of long overdue invoices