Rapporto Paese Svezia 2018

Rapporto Paese

  • Svezia
  • Agricoltura ,
  • Trasporti,

15 maggio 2018

Un potenziale rischio al ribasso per la performance economica potrebbe essere l'elevato debito delle famiglie in caso di forti diminuzioni dei prezzi delle abitazioni e aumenti dei tassi di interesse.

Svezia Panoramica
Svezia Settori

 

Situazione insolvenze

Insolvenze aumentate nel 2017

Dopo tre anni di diminuzioni annuali, le insolvenze delle imprese svedesi sono aumentate del 5,6% nel 2017. Per il 2018, tuttavia, si attende un’inversione di tendenza con una riduzione prevista del 3%.

Svezia Insolvenze

Situazione economica

La crescita rallenta nel 2018, ma resta sostenuta

Dopo l’aumento del 2,7% registrato nel 2017, si prevede che l’economia svedese crescerà del 2,4% nel 2018. Secondo le stime, sostenuti da tassi di interesse negativi, i consumi delle famiglie e l’incremento degli investimenti continueranno, seppure a un ritmo inferiore rispetto agli anni precedenti.

Per combattere la deflazione e indebolire la valuta, la Banca centrale svedese ha ripetutamente abbassato il tasso pronti contro termine da luglio 2014, portandolo a -0,5% da febbraio 2016. L’inflazione ha registrato un rialzo nel 2017 e, stando alle previsioni, si attesterà attorno al 2% nel 2018. La politica monetaria espansionistica ha promosso gli investimenti e i prezzi delle attività.

Un potenziale rischio per l’economia potrebbe essere l’elevato indebitamento delle famiglie, dovuto alla domanda di alloggi e alla facilità di accesso al credito. Nel 2017 il rapporto tra debito delle famiglie e reddito disponibile era superiore al 180%, il che rendeva le abitazioni private vulnerabili a forti diminuzioni dei prezzi delle abitazioni e ad aumenti dei tassi di interesse.

 

Documenti collegati