Mercati promettenti 2018

Ricerca Dipartimento Studi Economici

  • Colombia ,
  • ,
  • Agricoltura ,
  • Trasporti,

11 gennaio 2018

Si prevede che la ripresa economica nei mercati emergenti continuerà a rafforzarsi nel 2018 e questi mercati potrebbero presentare opportunità per le imprese.

La ripresa economica nelle economie dei mercati emergenti dovrebbe proseguire nel 2018. La politica di inasprimento monetario nei mercati avanzati e un rallentamento dell'economia della Cina continuano a rappresentare dei rischi al ribasso poiché favorirebbero maggiore instabilità e incertezza per le imprese dei mercati emergenti. Tuttavia, alcuni mercati dovrebbero registrare un solido andamento nel 2018, in quanto meno esposti a questi rischi a livello globale.  Quest'anno i mercati più promettenti includono Colombia, Costa Rica, Repubblica Ceca, India, Indonesia, Marocco, Panama, Senegal e Vietnam.

 

Mercati promettenti 2018

 

I mercati emergenti stanno prendendo slancio

Il solido andamento del commercio internazionale, l'aumento dei prezzi delle materie prime, le condizioni di finanziamento esterno ancora favorevoli e le politiche interne di sostegno in alcuni dei principali mercati, hanno contribuito a rafforzare la ripresa nelle economie dei mercati emergenti (EME) nel 2017. A livello aggregato, la crescita economica nei paesi EME ha accelerato portandosi dal 3,6% nel 2016 al 4,4% nel 2017 e dovrebbe continuare a rafforzarsi nel 2018 (4,7%).

Benché le prospettive generali per il 2018 siano più ottimistiche, i principali rischi al ribasso evidenziati nel 2017 continueranno ad insistere anche quest'anno. Le principali sfide potenziali sono soprattutto un'inattesa accelerazione della politica di inasprimento monetario degli Stati Uniti e un improvviso rallentamento dell'economia cinese. In questo contesto, per identificare i mercati più promettenti è importante prendere in considerazione quelle economie che mostrano una solida crescita economica alimentata dal mercato domestico, e che sono in grado di reagire agli shock esterni. 

Perché alcuni mercati sono così promettenti?

Crescita alimentata dal mercato domestico –  La crescita del PIL trainata principalmente dai consumi privati e dagli investimenti fissi, unita alla disponibilità di sufficienti riserve esterne e di un tasso di cambio flessibile, riducono il rischio legato alle oscillazioni a livello globale.

Politiche di sostegno – La stabilità del contesto politico e istituzionale è importante. Le opportunità aumentano in molti paesi in cui le politiche macroeconomiche stanno migliorando, soprattutto nelle economie dell'Asia: India, Indonesia e Vietnam.

Dinamiche demografiche favorevoli - Questi mercati hanno generalmente una popolazione giovane, in crescita ed il ceto medio è in espansione. Ciò favorisce i consumi e aumenta inoltre la domanda di investimenti e importazioni.

 

Settori che registrano i risultati migliori in questi mercati

Agricoltura e prodotti alimentari – I settori agricolo e alimentare in Vietnam e Indonesia dovrebbero crescere in modo significativo nel 2018, sostenuti dalla vasta popolazione e dall'espansione del ceto medio. Il settore alimentare indonesiano dovrebbe crescere del 7-8% quest'anno e la domanda di import, in particolare frutta, latticini, uova, grano, soia e zucchero, dovrebbe mantenersi elevata. Anche nel caso del Vietnam la domanda di prodotti lattiero-caseari continua ad essere sostenuta e, inoltre, l'aumento della produzione agricola dovrebbe spingere la domanda di fertilizzanti.

Automotive – Sulla scia delle solide prospettive economiche dell'Unione Europea, l'industria automobilistica della Repubblica Ceca, che rappresenta oltre il 7% del PIL e il 20% dell'export, offre prospettive promettenti per il 2018. Le vendite registrano un solido andamento, i termini di pagamento e i margini di profitto sono stabili e il numero di insolvenze è basso. Anche il Marocco, il cui settore automobilistico è altrettanto orientato all'export nell'UE, mostra un buon potenziale di crescita per quest'anno.

Il Vietnam sta diventando un mercato sempre più importante per le vendite del settore automobilistico, incluse le vetture di lusso, come dimostra l'aumento delle importazioni e della domanda di autoricambi. Considerando la scarsità di fornitori con una solida presenza nel mercato domestico, la dipendenza dalle importazioni per la produzione di autovetture dovrebbe mantenersi elevata. L'eliminazione dei dazi sull'importazione di veicoli dagli stati membri dell'area ASEAN, unita alle prospettive economiche positive, dovrebbe sostenere la crescita delle vendite di autovetture nel 2018.

Chimica e materie plastiche – L'industria chimica della Repubblica Ceca sta registrando una crescita della domanda, grazie al solido andamento della crescita del PIL. La domanda di prodotti petrolchimici e la produzione dei sotto-settori di gomma e plastica continuano ad aumentare, sostenuti dalla solida domanda da parte del settore automobilistico. Questo settore sta spingendo la domanda di prodotti chimici anche nel mercato indonesiano. Il miglioramento delle infrastrutture dovrebbe favorire gli investimenti in nuovi impianti di produzione nella regione orientale dell'Indonesia. In Vietnam, le importazioni di prodotti chimici, in particolare materiali grezzi e ingredienti attivi, dovrebbero far registrare una crescita annua composta del 10% per i prossimi 10 anni.

Infrastrutture – Crescita demografica, urbanizzazione e politiche favorevoli fanno nascere nuove opportunità nel settore delle infrastrutture in molte economie. In India, il forte sostegno del governo a favore di strade, ferrovie, difesa ed energia elettrica, sta facendo aumentare la domanda di infrastrutture. Il settore sta registrando una solida crescita anche in Costa Rica, grazie agli investimenti esteri e all'espansione del settore turistico. A Panama, il governo ha varato diversi importanti progetti infrastrutturali e le prospettive sono positive dato anche il basso livello di rischio dei progetti di sviluppo. Ottime opportunità sono offerte anche dal Senegal, grazie alla solida domanda di ferrovie, strade e infrastrutture energetiche. 

Macchinari/Engineering – Il settore indonesiano dei macchinari dovrebbe registrare una crescita del 5-7% nel 2018: il sostegno del governo a favore delle infrastrutture e lo sviluppo di progetti energetici stanno spingendo la domanda di import da parte dell'edilizia. Anche in Vietnam l'aumento degli investimenti in progetti infrastrutturali sta favorendo la crescita delle importazioni di macchinari e attrezzature.

Prodotti farmaceutici – Il settore farmaceutico offre diverse opportunità in America Latina. In Costa Rica, il contesto commerciale favorevole continua ad attirare sempre più investitori esteri nel settore dei prodotti farmaceutici, il terzo più grande dell'America Centrale. Il sistema sanitario della Costa Rica è uno dei migliori della regione e dato il rapido invecchiamento della popolazione la spesa sanitaria dovrebbe registrare un solido aumento.

In Colombia, i forti investimenti dello Stato in materia di sanità hanno sostenuto l'aumento della domanda di farmaci, soprattutto generici. Le vendite di prodotti farmaceutici dovrebbero registrare un solido aumento, in linea con la crescita economica del paese, sostenuta da un contesto di stabilità politica e di sicurezza interna senza precedenti.

A Panama, il mercato dovrebbe continuare a crescere grazie all'espansione delle infrastrutture in ambito sanitario. Ulteriori fattori di crescita sono rappresentati dalla crescente prevalenza di patologie croniche, il solido andamento dell'economia e la maggiore attrattiva della zona franca di Colón come sito di produzione, a seguito dell'espansione del Canale di Panama.

Retail, beni durevoli ed elettronica di consumo – La solida crescita economica e il basso tasso di disoccupazione dovrebbero sostenere l'aumento dei salari in Vietnam. Si prevede che i consumi privati cresceranno del 6,9% nel 2018, con ottime opportunità per le imprese di beni di consumo. In Senegal, i consumi privati sono uno dei motori di crescita del PIL reale e sostengono la domanda di beni durevoli di consumo. In Indonesia, la diffusione del ceto medio sta favorendo la domanda nei settori del retail e dell'elettronica di consumo; tuttavia, lo spostamento dai canali di vendita tradizionali a quelli online potrebbe rappresentare un rischio per i rivenditori tradizionali, pur fornendo ottime opportunità all'industria dell'e-commerce, che ha registrato una crescita di circa il 30% nel 2017.

In India, la grande distribuzione organizzata ha ancora un basso tasso di penetrazione, ma nel 2018 il governo dovrebbe allentare le norme in materia di esercizi al dettaglio favorendo l'espansione del settore. Man mano che diventerà sempre più organizzato, questo settore offrirà un elevato potenziale di crescita.

 

 

Documenti collegati