Market Monitor Siderurgia Cina 2018

Market Monitor

  • Cina
  • Metalli ,
  • Acciaio

27 novembre 2018

Il numero e l'ammontare di pagamenti e insolvenze prolungati rimane elevato e molti produttori di acciaio e metalli devono affrontare gravi problemi.

MM Siderurgia 2018 Cina

  • L’eccesso di capacità produttiva continua a rappresentare un problema pressante per l’industria siderurgica cinese, nonostante il calo della produzione totale di acciaio grezzo nel 2016 e 2017 (120 milioni di tonnellate in meno). La domanda interna di acciaio/metalli dovrebbe mantenersi solida, sostenuta dall’aumento della spesa nelle infrastrutture. Tuttavia, all’eccesso di capacità si sono aggiunte altre sfide: i dazi statunitensi su acciaio e metalli e le continue controversie commerciali con Washington.
  • Mentre il volume di acciaio esportato negli USA è piuttosto basso (1,6% delle esportazioni totali della Cina nel 2017), l’impatto sui produttori e commercianti cinesi di alluminio è assai più pesante. Va detto, però, che a seguito della contrazione delle vendite verso gli USA, molte imprese di alluminio hanno reindirizzato le esportazioni verso altre regioni (Europa, Sudest asiatico) e beneficiano del supporto da parte del governo (sgravi fiscali). Detto questo, un  prolungamento dei dazi statunitensi e/o un’escalation delle controversie commerciali con gli USA avrebbero indubbiamente delle conseguenze sul settore.
  • Nonostante alcuni miglioramenti riscontrati negli ultimi 12 mesi, la situazione dei margini di profitto di molte imprese siderurgiche cinesi resta negativa. L’aumento dei prezzi del carbone da coke influirà negativamente sui margini di profitto dei produttori di acciaio qualora non sarà possibile trasferirlo sugli acquirenti. Negli ultimi due anni il livello elevato
    d’indebitamento delle imprese ha rappresentato un problema: mentre la maggior parte delle imprese siderurgiche a partecipazione statale può ancora contare sul supporto delle banche, le imprese private sono più in difficoltà. Inoltre, persino le imprese a partecipazione statale potrebbero non poter più dare per scontato il supporto del governo, soprattutto nel caso dei segmenti in difficoltà.
  • Come nel 2017, i pagamenti nel settore siderurgico cinese richiedono in media 60-120 giorni. Il numero e il valore dei ritardi di pagamento e delle insolvenze restano elevati. Mentre le grandi imprese a partecipazione statale possono ancora contare su una discreta elasticità, molti produttori privati devono confrontarsi con maggiori difficoltà. La maggior parte dei grossisti privati di acciaio e metalli non ha sufficiente solidità
    patrimoniale ed è in crisi a causa dei margini di profitto
    limitati e della stretta creditizia da parte delle banche.
    77 Alla luce dell’elevato rischio di credito del settore, il nostro
    approccio assicurativo si conferma molto restrittivo e concediamo
    copertura soltanto alle imprese che mostrano un
    profilo finanziario e un quadro generale solido.

 

Documenti collegati