Market Monitor - Macchine - Svezia

Market Monitor

  • Svezia
  • Meccanica

08 settembre 2016

Il comparto sta registrando una performance positiva da diversi anni. La produzione di macchinari dovrebbe crescere del 2,3% nel 2016 e dello 0,9% nel 2017.

  • Il settore svedese dei macchinari è fortemente orientato all’export. I principali segmenti sono i macchinari per il settore automobilistico (camion), l’agricoltura e l’industria. Le oscillazioni dei tassi di cambio rappresentano un rischio in quanto i costi di produzione sono rilevati in Corone svedesi. Sul mercato interno, il principale acquirente del settore dei macchinari è l’industria automobilistica (Volvo e Scania).
  • Il comparto sta registrando una performance positiva da diversi anni. L’economia svedese è cresciuta del 4,2% nel 2015 e dovrebbe registrare un aumento del 3,6% nel 2016. Pertanto, la spesa in conto capitale continua ad aumentare. La produzione di macchinari dovrebbe crescere del 2,3% nel 2016 e dello 0,9% nel 2017.
  • Date le prospettive positive, i margini di profitto delle imprese svedesi dei macchinari dovrebbero mantenersi stabili quest’anno.
  • Il settore non soffre di particolari problemi in termini di finanziamento poiché le banche  sono generalmente inclini a concedere prestiti all’industria dei macchinari. I tassi di  interesse si mantengono bassi, facilitando il servizio del debito da parte delle imprese.
  • I pagamenti nel settore dei macchinari richiedono in media 30-45 giorni. Il comportamento  i pagamento si è mantenuto buono negli ultimi due anni e il numero di  mancati pagamenti, fallimenti e insolvenze dovrebbe confermarsi stabile quest’anno.
  • Alla luce delle buone prospettive di crescita e del basso rischio di credito, il nostro approccio  ssicurativo nei confronti di questo settore si mantiene rilassato.