Market Monitor - Macchine - Germania

Market Monitor

  • Germania
  • Meccanica

08 settembre 2016

La prospettiva generale rimane positiva, e i margini sono relativamente elevati, soprattutto nei segmenti di nicchia. Tuttavia, la concorrenza della Cina è in aumento.

  • Elevata solidità finanziaria di molte imprese
  • Il numero di casi d’insolvenza dovrebbe stabilizzarsi nel 2016
  • Il sotto-settore dell’industria tipografica continua a mostrarsi problematico

 

Germania: Settore Macchine

Il settore tedesco dei macchinari/ingegneria meccanica è d’importanza vitale per l’economia della Germania: il comparto contribuisce al 3% del PIL e il flusso di ordini nel segmento dei macchinari rappresenta un indicatore affidabile dell’andamento dell’intero comparto manifatturiero tedesco. La produzione del settore dei macchinari/ingegneria meccanica è cresciuta dello 0,8% nel 2015 e dello 0,2% nel 1° trimestre di quest’anno.

Molte imprese tedesche del settore dei macchinari sono leader mondiali di mercato nei singoli segmenti. Le prospettive generali per il 2016 e 2017 si confermano positive e molte imprese possono contare su un elevato portafoglio di ordini, in particolare nei segmenti dei macchinari destinati al settore automobilistico.

Il livello di fiducia delle imprese produttrici di macchinari per il settore navale ha registrato un miglioramento grazie alla crescita degli ordini, soprattutto nel segmento delle navi speciali e da crociera. Dopo la fase di consolidamento degli ultimi anni, anche il segmento dei macchinari per il settore dell’energia solare ha finalmente registrato una ripresa.

Nel 2016 il fatturato dovrebbe aumentare dello 0,8%, grazie soprattutto all’export. Infatti, oltre il 75% della produzione tedesca di macchinari è destinato all’export e pertanto il settore è fortemente dipendente dalla domanda estera ed esposto a una serie di rischi (quali il peggioramento dell’economia globale, i rischi geopolitici, le oscillazioni dei tassi di cambio e i costi di spedizione). L’industria è caratterizzata da investimenti elevati (IT e  attrezzature) e da costi crescenti per la manodopera. La solidità patrimoniale di molte imprese del settore è superiore a quella dell’intero comparto industriale tedesco poiché gli investimenti necessari sono spesso finanziati con risorse proprie (cassa, azionisti e/o finanziamenti mezzanini). Ciò fa sì che molte imprese del settore non siano eccessivamente dipendenti dal finanziamento bancario e il tasso di indebitamento è relativamente basso. Grazie alla buona posizione netta di cassa e i costi di finanziamento bassi, molte imprese di macchinari hanno l’opportunità di rafforzare ulteriormente la loro posizione attraverso acquisizioni finanziate in contanti o tramite indebitamento.

 

Germania: Settore MACCHINE/PIL

I margini di profitto sono relativamente elevati, soprattutto nei segmenti di nicchia, anche se negli ultimi anni sta aumentando la pressione causata dalla concorrenza crescente, proveniente in particolare dalla Cina. Sul mercato globale, i produttori cinesi sono sempre più in grado di produrre macchinari di alta qualità e ciò costringe i produttori tedeschi a scendere a compromessi in materia di prezzi.

La maggior parte delle imprese che esportano macchinari in Russia sono riuscite a compensare parzialmente le perdite aumentando le esportazioni verso UE, Stati Uniti e Asia. Tuttavia, gli operatori più piccoli e dipendenti dagli scambi commerciali con la Russia, già in difficoltà prima della guerra con l’Ucraina, sono oggi sempre più in crisi. Rispetto ad  altre industrie tedesche, il comportamento in materia di pagamenti e il tasso d’insolvenza  del settore si mantengono buoni. Il numero di notifiche di mancato pagamento dovrebbe mantenersi basso, mentre i casi d’insolvenza dovrebbero mantenersi stabili quest’anno  dopo la riduzione registrata nel 2015.

Alla luce della generale solidità finanziaria delle imprese tedesche del settore dei  macchinari, il nostro approccio assicurativo è generalmente rilassato. Valutiamo  l’affidabilità creditizia degli acquirenti del settore richiedendo di analizzare i dati finanziari (quali bilanci, rapporti trimestrali, previsioni di vendita e modalità di finanziamento); in  alcuni casi, suggeriamo ai nostri clienti di inserire una clausola di riserva di proprietà o  un’altra forma di garanzia nei propri contratti di vendita.

Le imprese di macchinari destinati al sotto-settore dell’industria tipografica sono  caratterizzati da maggiori problemi strutturali causati dal fatto che la società sta  diventando sempre più “digitale”: si tratta di un cambiamento che ha portato a una  contrazione dei margini di profitto e molte aziende stanno ancora implementando piani di ristrutturazione per adeguare la produzione alla domanda del mercato. Un altro segmento  in difficoltà è quello dei macchinari per l’industria tessile, che rappresenta tuttavia una quota marginale dell’industria tedesca dei macchinari. I produttori tedeschi di macchinari  per il settore agricolo hanno risentito negativamente dei forti investimenti effettuati in  Russia e Ucraina prima del conflitto.

Germania: Settore MACCHINE/SWOT