Market Monitor Macchinari Francia 2018

Market Monitor

  • Francia
  • Meccanica

13 novembre 2018

Molti produttori sono sotto pressione per espandere / aumentare o rifiutare ordini, mentre le difficoltà nell'assunzione di personale qualificato influiscono sull'ulteriore espansione dell'attività.

  • Solida crescita nella maggior parte dei segmenti
  • I pagamenti richiedono in media 60-70 giorni
  • La difficoltà di reperire personale specializzato rappresenta  un problema concreto

Market Monitor Macchine Francia 2018 - Panoramica

Dopo la buona performance registrata nel 2016, lo scorso anno le vendite del settore  francese dei macchinari sono aumentate del 2,3%, grazie soprattutto al buon andamento dell’export la cui destinazione principale è la Germania. Nel primo semestre di quest’anno, le vendite di macchinari sul mercato interno ed estero hanno registrato un ulteriore aumento dell’8,6%. Le prospettive per il secondo semestre del 2018 e i primi mesi del 2019 restano positive alla luce della continua crescita di domanda e produzione.
Il segmento dei macchinari destinati alla produzione beneficia della crescita degli investimenti da parte dei settori automobilistico, aereo e chimico, sia sul mercato interno che all’estero. La domanda interna si conferma dinamica, con una crescita degli investimenti nel settore manifatturiero a supporto del processo di modernizzazione dei siti produttivi (“Industria 4.0”). Lo scorso anno le vendite di robot industriali sono aumentate del 29% rispetto all’anno precedente. Il portafoglio di ordini del segmento
dei macchinari destinati alla produzione è positivo (oltre tre mesi).

Market Monitor Macchine Francia 2018 - PIL

Il segmento dei macchinari destinati all’edilizia ha registrato una crescita dell’11% nel 2017, grazie anche al contributo del segmento dei macchinari di sollevamento e movimentazione (+13,6%). Al
momento, le prospettive per i prossimi mesi si confermano stabili; tuttavia, alcuni segnali fanno pensare che l’attività del settore edile potrebbe già aver raggiunto l’apice. Le imprese di macchinari destinati all’agricoltura hanno registrato una modesta ripresa lo scorso anno, dopo la contrazione delle vendite nel 2016. Tuttavia, le vendite dovrebbero tornare ad
aumentare quest’anno (+8%) con margini di profitto in crescita grazie all’aumento della domanda da parte dei contadini e dei prezzi.

Il segmento dei macchinari per le tubazioni e le attrezzature di ebollizione, fortemente dipendente dall’industria del petrolio/gas, continua a risentire della contrazione della domanda e dell’aumento dei prezzi delle materie prime.

Market Monitor Macchine Francia 2018 - SETTORI

Trattandosi di un’industria ad alta intensità di capitale, il settore richiede un livello elevato di finanziamento. Il risultato è che le imprese di questo settore presentano spesso un alto tasso
d’indebitamento che ne indebolisce la struttura finanziaria e la solvibilità generale, aumentando la pressione sulla liquidità. Tuttavia, in molti casi i pagamenti anticipati possono contribuire a
migliorare la situazione di cassa dei fornitori. Inoltre, le banche sono inclini a concedere prestiti al settore a supporto degli investimenti,
sotto forma di leasing o di credito a lungo termine. Nella situazione attuale molti produttori di macchinari si trovano nella condizione di dover scegliere se espandersi /crescere (il che richiederebbe investimenti aggiuntivi) o rifiutare gli ordini.
La difficoltà di reperire personale specializzato rappresenta un problema concreto e frena i piani di espansione delle imprese.pagamenti nel settore francese dei macchinari richiedono in media 60-70 giorni e la durata dei pagamenti tende a ridursi. Il livello di ritardi si è mantenuto basso negli ultimi anni. Nella prima metà di quest’anno il numero di notifiche di mancato pagamento si è mantenuto stabile a un livello piuttosto basso e non ci aspettiamo un peggioramento nei prossimi sei mesi. I casi d’insolvenza sono scesi di circa l’8% nel primo semestre del 2018, ma dovrebbero mantenersi stabili nei prossimi mesi e nel 2019.

Market Monitor Macchine Francia 2018 - SWOT

Alla luce dell’andamento attuale e delle prospettive positive, il nostro approccio assicurativo si conferma aperto nei confronti
della maggior parte dei segmenti. Adottiamo maggiore cautela per quanto riguarda le imprese di macchinari che dipendono dal settore del petrolio/gas, ancora in crisi a causa della domanda debole e del forte indebitamento.

 

 

 

Documenti collegati