Market Monitor Macchinari Belgio 2018

Market Monitor

  • Belgio
  • Meccanica

13 novembre 2018

La situazione della domanda per le imprese di macchinari belgi è generalmente positiva, ma rimane colpita dalle difficoltà in alcune importanti industrie acquirenti.

Market Monitor Macchine Belgio 2018

  • L’andamento della domanda del settore belga dei macchinari/ingegneria si conferma generalmente positivo, pur risentendo delle difficoltà di alcune delle principali industrie di riferimento (ad esempio, l’edilizia e i trasporti). Anche se la concorrenza è forte, i produttori di alta qualità possono generalmente
    contare su un vantaggio competitivo. L’incertezza
    legata alla Brexit e ai timori di guerre commerciali rappresenta un rischio al ribasso per i sotto-settori orientati all’export.
  • In linea generale, i margini di profitto del settore si sono mantenuti stabili negli ultimi 12 mesi poiché le imprese sono state in grado di ridurre la base di costi. Nei prossimi mesi i margini di profitto dovrebbero mantenersi stabili o in lieve flessione a seconda del livello di attività e degli ulteriori sviluppi dei prezzi
    delle materie prime e dell’energia. I costi per la manodopera continuano a influire sui margini di profitto.
  • Il tasso d’indebitamento nel settore dei macchinari resta elevato a causa degli investimenti richiesti. Le imprese che non hanno accesso ai finanziamenti non possono operare in modo sostenibile e innovativo. In linea generale, le banche hanno un approccio neutro o moderatamente restrittivo nella concessione di prestiti.
  • I pagamenti nel settore belga dei macchinari/ingegneria richiedono in media 60 giorni. Il comportamento di pagamento è nella media e il livello di ritardi si è mantenuto basso
    negli ultimi due anni. Il numero di casi di mancato pagamento ha registrato una lieve flessione negli ultimi sei mesi. Il numero di fallimenti in questo settore è piuttosto basso rispetto ad altri comparti e dovrebbe mantenersi stabile nei prossimi mesi.
  • Il nostro approccio assicurativo è generalmente neutro per quanto riguarda i macchinari destinati alla produzione, le macchine elettriche e quelle per il segmento agroalimentare.
    Adottiamo invece un approccio restrittivo nei confronti delle imprese di macchinari che dipendono dall’edilizia alla luce dell’andamento deludente di questo settore e dell’aumento
    dei casi d’insolvenza nell’industria edile del Belgio. I casi di mancato pagamento nel segmento dei macchinari destinati all’edilizia restano a un livello elevato. Il segmento dei macchinari destinati al settore energetico è attualmente in difficoltà a causa del basso livello di ordini, mentre il segmento dei macchinari per l’energia solare ed eolica e le pompe di calore mostra un andamento positivo.

Documenti collegati