Market Monitor Chimico India 2018

Market Monitor

  • India
  • Chimico

19 luglio 2018

La crescita delle vendite nel mercato farmaceutico e sanitario è sostenuta da una robusta prospettiva economica e dall'aumento della spesa sanitaria privata e pubblica.

  • Contrazione dei margini di profitto nel settore farmaceutico
  • I pagamenti richiedono in media tra i 60 e i 180 giorni
  • Le condizioni di credito restano favorevoli

INDIA chimico 2018 Panoramica

Quest’anno il settore chimico indiano dovrebbe registrare una crescita del valore aggiunto del 6,8% dopo l’aumento del 4,9% nel 2017. I produttori del segmento petrolchimico beneficiano dei prezzi (ancora) moderati del petrolio, con un impatto positivo sui margini, mentre le prospettive per i segmenti dei prodotti agrochimici e dei fertilizzanti si mantengono stabili poiché si prevede una stagione dei monsoni “regolare” e iniziative da parte del governo. La chimica di specialità si conferma un segmento a rapida crescita sostenuto dai prezzi favorevoli del petrolio e dalla solida domanda interna ed estera.

INDIA chimico 2018 Pil

La crescita del mercato sanitario e farmaceutico indiano è sostenuta dalle buone prospettive dell’economia e dalla crescente spesa sanitaria da parte del settore pubblico e privato. Tuttavia, l’aumento dei ricavi dovrebbe mantenersi ad una cifra poiché che negli USA e in Europa i farmaci brevettati sono sempre più sostituiti dai prodotti generici e la concorrenza sta crescendo sul mercato domestico. I farmaci generici  rappresentano circa il 70-80% del mercato indiano del retail di farmaci e i prezzi sono bassi a causa della forte concorrenza che dovrebbe farsi ancora più agguerrita a causa dell’uso crescente di farmaci generici e della riduzione del numero di nuovi prodotti approvati. Molte imprese farmaceutiche continuano a ricorrere alle acquisizioni nel tentativo di superare le difficoltà legate ai requisiti normativi e alla concorrenza, all’aumento delle spese in Ricerca e Sviluppo, ai limiti imposti sui prezzi di circa 375 farmaci da parte dell’Autorità nazionale di regolamentazione dei prezzi nonché alla pressione sui prezzi nei mercati di Stati Uniti ed Europa, tutti fattori che hanno determinato una contrazione dei margini di profitto nel 2017 e nei primi mesi del 2018 con una tendenza che dovrebbe proseguire nei prossimi mesi.

INDIA chimico 2018 Swot

I pagamenti nel settore chimico-farmaceutico indiano richiedono in media tra i 60 e i 180 giorni a seconda del posizionamento nella catena del valore oltre che del potere d’acquisto, della politica di credito e della posizione geografica delle imprese. Ad esempio, le aziende farmaceutiche che forniscono farmaci generici sono costrette a proporre termini di pagamento più lunghi a causa della forte concorrenza in questo segmento, mentre i produttori del settore chimico che acquistano materie prime hanno termini di pagamento più brevi. Il livello di ritardi di pagamento e insolvenze è piuttosto basso e non ci aspettiamo un aumento significativo nel 2018. Nonostante la contrazione dei margini di profitto, la posizione finanziaria della maggior parte delle imprese farmaceutiche resta soddisfacente grazie alla struttura sana del capitale e alle solide misure di protezione del debito. Le condizioni di finanziamento continuano ad essere favorevoli e molte imprese hanno potuto usufruire di fondi da parte delle banche per finanziare la spesa in conto capitale e le acquisizioni.

Alla luce della generale solidità finanziaria, il nostro approccio assicurativo nei confronti del settore farmaceutico indiano è generalmente aperto, nonostante l’imposizione dei limiti di prezzi abbia avuto un effetto negativo sui margini di profitto. Le imprese con marchi affermati nel segmento OTC (farmaci da banco) sono in condizione di superare le difficoltà di mercato.

INDIA chimico 2018 Settori

Per quanto riguarda il settore chimico, il nostro approccio assicurativo è generalmente neutrale nei confronti di tutti i principali sotto-settori (chimica di base, prodotti petrolchimici, agrochimici e fertilizzanti) nonostante le prospettive di crescita positive. Nel segmento dei prodotti petrolchimici i produttori e commercianti con livelli elevati di stock di materie prime potrebbero risentire delle improvvise oscillazioni del prezzo del petrolio. La forte concorrenza e la pressione sui prezzi in un contesto di mercato rigidamente regolamentato influiscono negativamente sul sotto-settore della chimica di base. La performance del segmento dei prodotti agrochimici e dei fertilizzanti è fortemente dipendente dall’andamento della stagione dei monsoni e dall’ammontare dei sussidi governativi, mentre le imprese di questo segmento sono caratterizzate da ingenti volumi di stock e da un fabbisogno elevato di capitale circolante.

Documenti collegati