Market Monitor - Macchine - Paesi Bassi

Market Monitor

  • Paesi Bassi
  • Meccanica

08 settembre 2016

Il comportamento di pagamento si è mantenuto buono negli ultimi due anni e il numero di mancati pagamenti, fallimenti e insolvenze dovrebbe confermarsi stabile nel 2016.

  • Il settore olandese dei macchinari contribuisce all’1,5% dell’economia del paese. La crescita del valore aggiunto del settore dovrebbe essere pari allo 0,4% quest’anno e all’1,7% nel 2017. 
  • Circa due terzi della produzione del settore olandese dei macchinari è destinata all’export, il cui volume rappresenta il 20% delle esportazioni totali del paese. Il settore è quindi altamente sensibile alle oscillazioni in termini di economia internazionale e sviluppi di mercato: in particolare, la volatilità dei cambi può influire sulla domanda e sui risultati finanziari.
  • I Paesi Bassi sono tra i principali produttori di macchinari per i processi di trasformazione e confezionamento nel settore alimentare: il fatturato totale delle imprese olandesi di questo segmento ha toccato quasi 2,5 miliardi di Euro nel 2015. Per poter tenere il passo con i continui cambiamenti dal punto di vista tecnologico e delle esigenze dei clienti, gli investimenti in Ricerca e Sviluppo e nella manodopera specializzata sono essenziali. In media, il 7% degli addetti del settore olandese dei macchinari/ingegneria meccanica è impiegato nella Ricerca e Sviluppo.
  • Il comportamento di pagamento si è mantenuto buono negli ultimi due anni e il numero di mancati pagamenti, fallimenti e insolvenze dovrebbe confermarsi stabile nel 2016.
  • Il nostro approccio assicurativo nei confronti di questo settore è generalmente rilassato. Prestiamo particolare attenzione a fattori quali capacità di investimento, margini di profitto, accesso ai finanziamenti, flusso degli ordini e dipendenza da alcuni specifici mercati (soprattutto Russia e Cina).