Market Monitor - Automotive - Svezia

Market Monitor

  • Svezia
  • Trasporti

31 ottobre 2016

La maggior parte delle imprese del settore devono essere finanziariamente abbastanza forti per far fronte a una certa volatilità della domanda o dei prezzi delle materie prime.

  • Il segmento dei produttori automobilistici svedesi è dominato da Volvo Cars per quanto riguarda le autovetture e da Volvo AB e Scania AB per i veicoli pesanti. Questi produttori OEM sono essenzialmente focalizzati sull’export e la loro performance influisce in modo significativo sui risultati dei fornitori svedesi più piccoli, tra cui molte imprese nel campo dell’ingegneria.
  • La solida performance economica della Svezia (il PIL è cresciuto del 4,2% nel 2015 e dovrebbe aumentare del 3,5% quest’anno) e il buon andamento della domanda a livello globale hanno contribuito alla crescita del settore automobilistico, la cui percentuale di valore aggiunto dovrebbe portarsi al 2,8% quest’anno e al 4,6% nel 2017.
  • I margini di profitto nel settore automobilistico svedese dovrebbero mantenersi stabili. La maggior parte delle imprese del settore dovrebbe avere sufficiente elasticità dal punto di vista finanziario per rispondere all’eventuale oscillazione della domanda o dei prezzi delle materie prime. I tassi d’interesse bassi facilitano il servizio del debito da parte delle imprese e le banche sono inclini a concedere prestiti.
  • I pagamenti nel settore automobilistico svedese variano lungo la catena del valore e si attestano tra i 30 e i 90 giorni. Il livello di ritardi e insolvenze è basso e dovrebbe mantenersi invariato anche nei prossimi mesi. Il nostro approccio assicurativo nei confronti di questo settore si conferma generalmente aperto.